Fibrillazione atriale: ora si può controllare

Fibrillazione atriale: ora si può controllare.
E’ una delle forme più frequenti di aritmia cardiaca. “Responsabile di questa patologia è una sostanza presente nel sangue. Si chiama omocisteina” dice il chirurgo Giuseppe Nasso, specialista “GVM Care&Research”.

I commenti sono chiusi